Nov 19 2008

Tavanate galattiche

Oggi, mentre prendevo il caffe’ dopopranzo, sfogliavo elettronicamente le news, e mi sono imbattuto in questa meravigliosa notizia, letta su Repubblica:

I cyber criminali ora sono più forti usano navigatori inconsapevoli

che la loro potenza di fuoco è aumentata esponenzialmente
I cyber criminali ora sono più forti usano navigatori inconsapevoli 
Possibili attacchi fino a 40 gigabit al secondo (come 30 dvd)
grazie alla rete degli utenti infettati allo scopo da virus trojan
di ALESSANDRO LONGO 
Eh? Cosa? Come? 40 gigabit al secondo, come 30 dvd. Chiaro, no? E il famoso virus trojan? Vogliamo parlarne?

Nov 14 2008

Poliziotto da le dimissioni

Dal San Francisco Chronicle:

Officer resigns after Halloween pictures surface
A rookie Richmond police officer has resigned after photos surfaced of him posing at a Halloween costume party with a friend dressed as a Ku Klux Klan member as the men give Nazi-like salutes, officials said today. Ben Murdoch, 27, quit the force Wednesday after he was interviewed by internal-affairs investigators about the photos, which were taken at a party at his San Jose apartment on Saturday night, said his attorney, Michael Rains.

Cioe, in due parole: un poliziotto ha fatto una festa a casa sua con degli amici per Halloween. Qualcuno ha fatto una foto ricordo e l’avra’ messa su FaceBook o da qualche altra parte, dove si vedevano il poliziotto insieme ad un amico vestito da membro del Ku Klux Klan. Investigazione immediata da parte degli “affari interni” della polizia, poliziotto che decide di licenziarsi, tanto o lo faceva da solo o lo facevano fuori comunque.

Ok, discutibile, ma dopotutto era a casa sua a farsi i razzi suoi con i suoi amici. 

Questo fatto mi ha immediatamente ricordato l’Onorevole Cosimo Mele e i suoi festini in un costoso albergo, in compagnia di due zoccole e un tot di cocaina. Non ricordo pero’ di aver mai sentito parlare di dimissioni o licenziamento per Mele. Come mai?


Nov 10 2008

L’eta migliore del cervello

Leggo questo articolo su Repubblica e un sorrisino, ovviamente, mi si stampa sulla faccia:

La stagione migliore del cervello? All’età di trentanove anni

Mi piace anche la conclusione dell’articolo:

Ma intanto, se ci sembra che un amico o collega di 39 anni abbia sempre la risposta pronta e una marcia in più, sappiamo finalmente il perché: mettersi in gara con lui è come provare a correre dietro a Michael Schumacher. 

:)


Nov 7 2008

GoogleMaps a pagamento. Solo per gli italiani su Vodafone.

 

SMS da Vodafone (fonte: macitynet.it)

SMS da Vodafone (fonte: macitynet.it)

Scopro ora che Vodafone ha deciso di mettere a pagamento l’accesso a Googe Maps, con qualche eccezione.

 

Ma perche’? Ma che senso ha? Ma sono fuori?

Boh, non capisco. Se qualcuno sa, mi spiega per favore?


Nov 6 2008

Perche’ non passa in radio?

Quali sono gli elementi necessari perche’ una canzone diventi un grande successo?

  • Deve essere attuale, trattare argomenti contemporanei
  • Deve parlare d’amore
  • Deve avere un ritmo facile da ricordare
  • Deve avere un ritornello che rimanga in testa
E allora perche’ non sento passare Padre P-Yo per radio?
 

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.


Nov 5 2008

Obama di carta e Obama digitale

Segnalo questo interessante post dal blog di MCC: Obama di carta e Obama digitale

Posted using ShareThis

Nov 5 2008

Altro che virtual set…

 

Ologramma in studio

Ologramma in studio

Ieri sera, in occasione delle elezioni presidenziali americane, CNN ha sperimentato una nuova tecnica: una giornalista, fisicamente a Chicago, ripresa da 35 diverse telecamere per coprire ogni angolo, compariva sotto forma di ologramma in dimensioni reali nello studio di Atlanta. Altro che virtual set…


Nov 3 2008

Domani si vota

I candidati alle elezioni presidenziali USA 2008

I candidati alle elezioni presidenziali USA 2008

O, quantomeno, i cittadini di questo pittoresco paese che si sono registrati in tempo per farlo, domani voteranno. Gia’, perche’ le procedure elettorali qui sono estremamente diverse dal resto del mondo, e se vuoi votare ti devi volontariamente registrare prima. Tutti i cittadini hanno il diritto di farlo, ma nessuno li chiama, devono andare loro. Particolare anche il dove andare a votare: in Italia siamo abituati alle scuole aperte durante i weekend elettorali, con i soldati dell’esercito alle porte a controllare. Qui invece se io voglio mettere a disposizione il mio garage per il giorno del voto, posso farlo: faccio richiesta, mi viene mandato il minimo necessario e tutte le persone che abitano vicino a me verranno ad esprimere il voto nel mio garage. Ho scritto ‘pittoresco’ mica per sbaglio…

Comunque, domani da queste parti si vota. La cosa che colpisce di piu’ e’ che il presidente di questo paese ha in qualche modo, indirettamente, peso nel mondo intero, quindi il risultato del voto puo’ cambiare le cose a tutti quanti, non importa cittadini di quale paese.

Vediamo come va. Io ho la mia simpatia per uno dei candidati, ma non voglio parlare di politica, non e’ da me. Speriamo in un futuro un pochino migliore per tutti quanti.